Informativa Cookies

STORIA DELLE SUORE VENERINI NEGLI STATI UNITI 1909-2009

02ComunitaUSAIl 26 novembre 1909, sei Maestre Pie Venerini, dopo uno scomodo viaggio di quattordici giorni sul piroscafo della White Star Line, arrivarono negli Stati Uniti, nel porto di Boston. Sono state accolte dal parroco e dai parrocchiani della Chiesa cattolica del Santo Rosario che hanno accompagnato le suore in treno a Lawrence (Massachusetts). Lì, su richiesta del Vescovo, venne aperta la prima missione dell’Istituto Maestre Pie Venerini fuori d’Italia.

Nel corso di 100 anni, le suore hanno aperto con successo dodici comunità in altrettante parrocchie in Massachusetts, Rhode Island e New York. L’insegnamento, il lavoro pastorale e di guida spirituale delle suore Venerini sono basati sul modello di fede e di servizio proposto dalla loro Fondatrice, Santa Rosa Venerini, per la sua prima scuola fondata a Viterbo nel 1685, la prima scuola pubblica gratuita per le ragazze nel mondo.

In America, le consorelle misero a servizio degli immigrati italiani e dei loro bambini tutta la loro vita, in un lavoro dai ritmi incalzanti che durava dall’alba al tramonto. Gli adulti, impegnati in turni estenuanti nelle fabbriche, affidavano i loro piccoli alle cure premurose delle suore che assicuravano loro cultura, crescita nella fede e un ambiente caldo di vero amore.

01BimbeMayQueenUSALe suore Venerini hanno sviluppato il primo programma “Day Care” con riconoscimento statale
nel New England; hanno diretto e sostenuto innumerevoli gruppi parrocchiali e associazioni e hanno contribuito alla realizzazione e conduzione di diverse scuole parrocchiali, dove insegnavano lingua  italiana e altre materie di studio. Nel 1945,  a Worcester (Massachusets), riuscirono ad aprire la prima “Venerini Academy”, una scuola per le ragazze, che prevedeva l’intero ciclo di studi, dalla scuola materna a quella superiore. La “Venerini Academy”, dal 2009 scuola materna ed elementare, continua a assicurare il suo servizio educativo di qualità, a tanti entusiasti studenti e studentesse.

Un pensiero di vera gratitudine va a tutte le consorelle che in questo lungo tempo hanno dato la
loro vita con sacrificio e gioia ai bambini, alle famiglie, alle parrocchie e a tutti quelli che hanno incontrato sulla loro strada. Grazie a tutte loro, alla testimonianza di fede, all’ardore missionario ereditato da santa Rosa che le invitava a “fare bene il bene”.

IL NOSTRO APOSTOLATO

Apostolato pastorale

  • Catechesi per bambini, adolescenti, giovani e famiglie.
  • Visita ai malati
  • Ministri straordinari dell’Eucarestia
  • Animazione liturgica
  • Impegni a livello diocesano

Apostolato scolastico

  • Insegnamento nella Scuola primaria, secondaria e superiore nelle scuole pubbliche o parrocchiali

Apostolato sociale

  • Centro di accoglienza per disabili mentali
  • Visita in carcere ai giovani, donne e ragazzi
  • Lavoro in ospedale pediatrico, in altri centri di cura
  • Aiuto ai poveri, ai senzatetto, alle famiglie in difficoltà
  • Aiuto agli immigrati
  • Collaborazione con i laici “Associati Venerini”