Informativa Cookies

Nigeria

UN PO’ DI STORIA …

2005

02NigeriaSuoreNuovaCasa

Nel 1992 la Madre Generale suor Maria Mascilongo è stata contattata da un religioso nigeriano, padre Gaetano Ihiem, che aveva studiato in Europa ed aveva conosciuto la Congregazione delle Maestre Pie Venerini. Il sacerdote che guidava un gruppo vocazionale di ragazze nella sua parrocchia in Nigeria, espresse il desiderio di indirizzare alla nostra Congregazione alcune di quelle giovani. Inoltre espose l’urgenza di buone scuole per fornire alle ragazze una migliore educazione, in una terra impoverita della guerra del Biafra e dal governo militare che aveva preso possesso di tutte le scuole parrocchiali. Padre Gaetano ha invitato la Madre ad inviare due sorelle per visitare con lui la Nigeria, incontrare alcune buone candidate e considerare la possibilità di fondare una missione. In risposta a questa richiesta, suor Carmen Morzillo e suor Hilda Ponte sono andate in Nigeria nel dicembre 1993. Per un mese sono rimaste nella parrocchia di padre Gaetano, hanno fatto colloqui con le candidate, incontrato le persone e preso coscienza delle condizioni di vita del luogo con le persone.

01NigeriaNuovaCasaLa situazione sociale della Nigeria non era semplice a quel tempo; non c’era sicurezza per gli stranieri, soprattutto se bianchi, tuttavia, le due Maestre Pie hanno potuto sperimentare l’ottima accoglienza delle persone nei villaggi. Il popolo nigeriano è un popolo allegro che ama cantare e ballare, celebrare eventi con feste semplici, e con gioia esprime la fede e lo spirito religioso. Siamo state incoraggiate a rimanere e a tornare presto per iniziare una missione. Abbiamo, però, dovuto aspettare un po’ di tempo prima che le condizioni diventassero favorevoli.

Finalmente, nell’aprile 2002, la missione nigeriana è stata avviata da suor Hilda Ponte, suor Maria Cravedi e suor Dorothy Iheme, in una casa in affitto nella città di Enugu. Sei giovane ragazze, che avevamo già incontrato, sono state invitate ad unirsi alle tre missionarie. La nostra prima comunità di formazione è iniziata con questo gruppo.

L’elevato costo dell’affitto e la necessità di più spazio ci ha portato a iniziare la costruzione di una casa nel 2004, è stata completata e ufficialmente inaugurata nel maggio 2005. Al momento ci sono 18 suore nigeriane e cinque aspiranti. Abbiamo un asilo nido, scuola materna e scuola primaria con più di 300 studenti.

IL NOSTRO APOSTOLATO

Apostolato pastorale:

Le suore sono impegnate in ogni tipo di attività pastorale: catechesi, animazione dei gruppi giovanili, pastorale familiare, animazione liturgica e visita agli infermi.

Block Rosary: si prendono cura dei bambini poveri del quartiere che ogni sera si riuniscono nella nostra casa per pregare il Rosario, ascoltare la catechesi, i racconti della Bibbia, le raccomandazioni della buona educazione. Al termine dell’incontro, i piccolo ricevono una merenda, dell’acqua fresca e pura, si fermano nell’area giochi e poi tornano a casa.

Apostolato scolastico:

Le suore gestiscono una Scuola con i vari gradi:

  • Asilo nido
  • Scuola materna
  • Scuola Primaria

Apostolato sociale:

Visita alle famiglie più disagiate

Con grande gioia si annuncia la prossima apertura di una nuova comunità, nella periferia di Enugu, in Emene a Nchatancha nella Parrocchia dei Santi Innocenti.

La piccola comunità svolgerà il suo apostolato di:

  •  catechesi
  • scolarizzazione dei bambini poveri
  • visite alle famiglie del quartiere