Informativa Cookies

Benin

UN PO’ DI STORIA …

Due missioni in Africa sono state avviate nel 1987. Una di queste, in Benin, è stata intrapresa su richiesta di un vescovo che ha chiesto alla nostra Congregazione di prendersi cura di un lebbrosario che, dopo la partenza delle suore del Belgio che lo gestivano, si trovava ora in forte difficoltà. L’accordo prevedeva che le nostre suore sarebbero rimaste fino a quando un gruppo di religiose locali non fosse stato in grado di assumere la gestione della missione. Il 22 dicembre 1987, le statunitensi sr. Mary Ellen McLaughlin, sr. Carmen Capriole e sr. Margaret Otrando, insieme con le suore provenienti dall’Italia, sr. Marina Sperati, sr. Chiara Longarini e sr. Lea Altigieri, e dal Brasile, sr. Angelica Ribeiro, hanno formato una comunità in Benin a servizio del  lebbrosario, curando i malati residenti e insegnando loro a ritrovare la dignità perduta. Dopo sei anni, le suore Venerini hanno restituito la missione al Vescovo, come originariamente concordato. La missione in Camerun è stata avviata, dalla Direzione Generale, nello stesso anno di quella del Benin. Il 21 agosto 1987 le consorelle italiane sr. Giuseppina Moroldo e sr. Maria Testa; il 6 novembre 1987 sr. Maria Josè Carregosa dal Brasile sono arrivate ad Ebolowa, nell’area francofona del Camerun, dove hanno istituita una casa centrale, divenuta poi anche casa di formazione. Le consorelle hanno cominciato la loro missione svolgendo il ministero parrocchiale e il lavoro con i poveri nei villaggi. Con l’aiuto dei Padri Salesiani, che avevano una scuola professionale per i ragazzi della zona, le suore hanno aperto una scuola per ragazze, che prevedeva la formazione professionale e tecnica, nonché gli studi accademici. Questa scuola ha ricevuto molti riconoscimenti da parte delle autorità locali ed è frequentata molto volentieri dalle ragazze, che trovano in essa tutti gli aiuti necessari per la loro promozione umana e cristiana. Le comunità Venerini in Camerun sono internazionali, formate da sorelle provenienti dall’Italia, dal Brasile e dalla Nigeria.

IL NOSTRO APOSTOLATO

CAMERUN

EBOLOWA:

Apostolato pastorale

CamerunLe suore svolgono attività di catechismo di animazione dei vari gruppi di bambini, ragazzi, giovani e donne.
Animano la liturgia e si prendono cura della Chiesa.

Apostolato scolastico

La comunità gestisce un grande complesso scolastico che comprende:

  • Scuola materna
  • Scuola primaria
  • Centro Formazione professionale della donna
  • “Atelier protegé” per le ragazze madri e i loro piccoli

Apostolato sociale

CamerunLa Comunità si prende cura da sempre di due lebbrosari non lontani da Ebolowa nei quali è stata fatta una eccellente opera di promozione sociale, di recupero della dignità personale e familiare dei lebbrosi, di cura sanitaria, di vita di fede.
Le suore visitano anche le famiglie disagiate della periferia di Ebolowa.

YAOUNDÈ

Casa di formazione

Nella capitale, la Congregazione ha fondato una casa per accogliere le novizie e le suore studentesse.
Nel tempo libero dall’università e dai corsi di internoviziato, le juniores e le novizie si dedicano all’apostolato in parrocchia.

LABLÈ

La comunità di Lablè, nella Diocesi di Bafia, è stata aperta nell’agosto del 2015.

Impegni apostolici

  • Direzione della scuola dell’Infanzia e Primaria parrocchiale
  • Dispensario
  • Catechesi
  • Animazione delle Donne
  • Visite alle famiglie del Villaggio