Informativa Cookies

La nuova casa a Lezhe: "Casa Rozalba 2"

Lo scorso mese di maggio la nostra Congregazione ha festeggiato molti eventi in terra d’Albania.
L’11 maggio è stata inaugurata la nuova casa di Lezhë finalizzata ad ospitare, in regime di semiautonomia, le ragazze maggiorenni provenienti dalla Casa Rozalba e altre studentesse bisognose. Sr. Eliana Massimi, Superiora generale, ha tagliato il nastro, mentre mons. Ottavio Vitale, Vescovo di Lezhe, ha benedetto l’edificio.
Il 12 maggio, invece, abbiamo festeggiato il 25° anniversario dell’apertura della nostra comunità a Gjader, prima sede della Congregazione in Albania. È stato un giorno speciale per noi, Maestre Pie Venerini, perché abbiamo fatto memoria, alla presenza delle autorità civili ed ecclesiastiche e di tanti amici, studenti e benefattori, dei doni di grazia che in questi anni il Signore ha voluto elargire alla nostra Opera.
Infine, il 13 maggio la festa si è trasferita a Blinisht, centro della missione della Zadrima, dove, nella chiesa dei Martiri Albanesi, la giovane Sr. Fatmira Prroni, ha emesso la sua prima professione religiosa. La celebrazione eucaristica è stata presieduta dal Vescovo della Diocesi, Mons. Simon Kulli, che ha evidenziato nell’omelia il carisma della vita religiosa e ha reso grazie per la nostra presenza e l’apostolato educativo che esprimiamo. Con Sr. Fatmira, originaria di un villaggio di Bardhaj (Scutari), sono sei le giovani albanesi che in questi anni, attirate dall’esempio di dedizione delle Suore e dalla missione di S. Rosa Venerini, hanno scelto di seguire il Signore nella via della consacrazione religiosa.